L'OPERATORE SOCIO SANITARIO

 
 

L'O.S.S.

 L'Operatore Socio Sanitario (O.S.S.) svolge attività indirizzata a favorire il benessere e l'autonomia della persona, a soddisfare i suoi bisogni primari in un contesto sia sanitario che sociale.

E' in grado di svolgere attività di cura e di assistenza alla persone in condizione di disagio o di non autosufficienza sul piano fisico e/o psichico, al fine di soddisfarne i bisogni primari e favorirne il benessere e l’autonomia, nonché l’integrazione sociale.
 

Cosa fa

 
L'Operatore Socio Sanitario svolge la sua attività sanitaria e/o sociale in ambiente ospedaliero, residenziale o semi-residenziale, ed al domicilio dell'utente, in collaborazione con gli altri operatori professionali preposti all'assistenza sanitaria ed a quella sociale, secondo il criterio del lavoro multiprofessionale.
L'attività dell'Operatore Socio Sanitario consiste nell'assistenza diretta e nell'aiuto domestico alberghiero, nell'intervento igienico-sanitario e di carattere sociale, nel supporto gestionale, organizzativo, formativo; ed è rivolta a persone anziane, minori, persone con handicap fisici o psichici, in stato di disagio sociale o di emarginazione, persone con problemi di salute in fase acuta, cronica, terminale.
 

Dove lavora

 
L’operatore Socio Sanitario trova impiego in diverse strutture sanitarie e sociali, come ospedali, cliniche, Asl, centri diurni integrati, case di riposo, assistenza domiciliare, comunità di recupero, case famiglia, comunità alloggio, servizi di integrazione scolastica, ecc.
Poichè la qualifica di Operatore Socio Sanitario è richiesta dagli standard di personale nelle normative regionali sanitarie e socio-sanitarie, il suo conseguimento può costituire una significativa opportunità occupazionale.
 

Conoscenze

 
Deve acquisire elementi di base utili per individuare i bisogni delle persone che si hanno in cura, conoscere i concetti di base dell’igiene e i criteri attraverso i quali mantenere la salubrità ambientale, conoscere i fondamenti dell’etica e i concetti legati alla sicurezza e salute dei lavoratori sui luoghi di lavoro.
 

Capacità

 
L'Operatore Socio Sanitario deve essere in grado di Riconoscere le principali alterazioni delle funzioni vitali al fine di attivare altre competenze e/o utilizzare tecniche comuni di primo intervento, identificare tutti gli elementi necessari alla pianificazione dell’assistenza, collaborando con le figure professionali preposte; realizzare prestazioni di assistenza sociale allo scopo di concorrere, per quanto di competenza, al mantenimento dell’autonomia e dell’integrazione sociale dell’utente.